Le domande giuste per comprare casa

Domande comprare casa

Comprare casa è un passo importante nella vita di una persona e per questo motivo bisogna informarsi bene ed essere molto “curiosi” ponendo molte domande all’agenzia o al venditore stesso.

Se per te è la prima volta che cerchi casa, ti lascio alcune delle più comuni che ci fanno i nostri clienti.

1 – DA QUANTO TEMPO E PERCHE’ E’ IN VENDITA LA CASA?

Conoscere le motivazioni dei proprietari e da quanto tempo l’immobile è in vendita può essere utile per affrontare un eventuale trattativa in fase di proposta.

Le intenzioni che spingono un proprietario alla vendita possono essere differenti, tra cui il cambiamento di città, il trasferimento di lavoro, una nuova nascita o figli ormai adulti che vogliono diventare indipendenti.

Queste insieme ad altre motivazioni possono cambiare in modo significativo la sua disponibilità a intraprendere una trattativa sul prezzo o sulla consegna della casa.

Non dimenticatevi che è importante trovare un accordo su prezzo e consegna sin ad subito così da avere chiara la situazione.

2 – CI SONO IN PREVISIONE SPESE STRAORDINARIE? E’ TUTTO PAGATO?

Verificate sempre che l’immobile che state comprando sia in ordine non solo con la documentazione da presentare al Notaio e in banca, ma anche che non ci siano spese straordinarie già deliberate dal condominio o pendenze rimaste in sospeso.

La casa vi dovrà essere consegnata in regola con tutta la documentazione compreso le spese condominiali pagate fino al giorno dell’atto notarile: per sicurezza noi ci facciamo fare sempre una dichiarazione direttamente dall’amministratore di turno.

3 – GLI IMPIANTI SONO A NORMA? E L’APE C’E’ GIA’?

Attualmente con le leggi in vigore non è obbligatorio avere le conformità degli impianti elettrico ed idraulico; questi documenti sono sostanzialmente una dichiarazione dell’impresa che ha fatto gli impianti circa la loro realizzazione a regola d’arte.

E’ invece indispensabile e obbligatorio ormai dall’anno 2013 avere l’attestato di prestazione energetica (APE) dell’immobile. Una casa con buona classe energetica consentirà di avere un buon risparmio sulle bollette.

Naturalmente è sempre parte venditrice che dovrà occuparsi di far preparare l’attestato (APE) ad un tecnico abilitato per farla avere successivamente al notaio prima dell’atto di vendita. Una copia vi dovrà essere fornita con i documenti della casa.

4 – I VICINI SONO RUMOROSI?

Un’altra incognita quando si compra casa è il vicinato; questa domanda credo sia la più comune tra tutte le trattative che facciamo.

E’ naturale avere il dubbio e la paura di trovare un vicinato non proprio dei migliori; quasi nessun proprietario vi dirà però che va d’amore e d’accordo con i vicini se in realtà si accoltellerebbero ogni volta che si vedono sulle scale. Potrebbe aiutare a togliersi questi dubbi passare a diverse ore del giorno fuori dalla casa che state cercando di comprare per vedere com’è la situazione oppure chiedere ad altre persone come si sta nel condominio: qui se ci sono problemi salteranno fuori subito in men che non si dica!

5- I DOCUMENTI SONO TUTTI IN ORDINE?

Assicuratevi che i documenti ci siano tutti e siano corretti; è buona norma far fare all’agenzia immobiliare o ad un notaio da voi scelto una visura ipotecaria per verificare che non ci siano ipoteche che possano comprometterne la vendibilità. Noi abbiamo preso la buona abitudine di farne una in fase di messa in vendita della casa e una prima di ogni proposta o preliminare. 

La scheda catastale deve corrispondere alla realtà: se ci sono ambienti che non sono segnati in scheda non va bene. In questo caso è meglio che interpelliate un geometra per capire cosa si può fare… oppure chiedete sempre al vostro agente immobiliare di fiducia. Una scheda non corretta non vi consentirà di avere un mutuo per quella casa creandovi anche tante notti insonni.

Queste sono solo alcune delle domande più comuni, ma comprare casa è diventata veramente un’impresa da non prendere sotto gamba. Un problema catastale o qualche venditore, per così dire, non proprio in buona fede possono farvi passare notti insonni che potreste evitare seguendo almeno questi pochi spunti.

Poi ovviamente il nostro consiglio più importante è quello di non affidarvi al FAI DA TE.

Meglio pagare un notaio, un tecnico o rivolgervi al vostro agente immobiliare di fiducia perché se ne occupi lui al posto vostro… lasciandovi dormire sogni d’oro.

 

Vuoi saperne di più? compila il form qui sotto, e ti ricontatteremo entro 24 ore.

A presto!